Marcello Prayer

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Dopo il diploma alla Scuola di Espressione e di Interpretazione Scenica di Orazio Costa Giovangigli al Consorzio Teatro Pubblico Pugliese di Bari, inizia la carriera di attore sia di teatro classico che sperimentale. Partecipa al progetto Divina Commedia – laboratorio per un Teatro di Poesia diretto da Federico Tiezzi, è stato impegnato con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nello Evgenij Onegin di Prokof’, e con il Teatro Del Carretto di Lucca per la messa in scena di Romeo e Giulietta, Iliade La Bella e la Bestia per la regia di Maria Grazia Cipriani. Dal 1992 si dedica anche alla regia. Svolge attività di insegnamento e diffusione del “Metodo Mimico” di Orazio Costa, collaborando in varie occasioni con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma. Dal 2003 è direttore artistico della scuola di teatro Officina – Teatro del Banchero di Taggia (Imperia). Negli ultimi spettacoli interpretati avvia una proficua collaborazione con Alessio Boni.