Massimo Temporelli

Divulgatore scientifico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
In Italia abbiamo bisogno d’innovatori, di uomini e donne in grado di inventare un modo nuovo di vivere e pensare. Soprattutto oggi, abbiamo bisogno di fottuti geni, di quelle persone in grado di spremere la scienza e la tecnologia per creare valore per tutta l’umanità, rivoluzionando la nostra specie. Per questo motivo, e non certo per celebrare il passato, pubblichiamo un libro per esaltare queste figure, da Marie Curie a Steve Jobs, da Albert Einstein a Elon Musk, nella speranza di provocare una sana reazione nel XXI Secolo, stimolando tutti noi a fare meglio, per cambiare il mondo, rendendolo un posto migliore. (Massimo Temporelli)

Attraverso il suo libro F***ing genius (HarperCollins con Storielibere.fm) Temporelli ci parlerà di progresso dell’umanità. Che è un processo costante. Ma anche un processo che ha subito improvvise accelerazioni, frutto del contesto, di tempi maturi ad accoglierle, certo. Ma, anche, frutto di rivoluzioni portate avanti da singoli individui. O meglio, da grandissimi geni. Ricostruisce le vite e le straordinarie idee degli ingegni che hanno cambiato la storia, da Marie Curie a Steve Jobs, da Leonardo da Vinci a Elon Musk, passando per Albert Einstein, Nikola Tesla e i “ragazzi di via Panisperna”.

Figure, raccontate con rispetto, irriverenza e divertimento. Nella speranza che le loro imprese ci siano di esempio. Perché, oggi più che mai, abbiamo davvero bisogno di “fottuti geni”. Fisico, da vent’anni si occupa della diffusione della cultura scientifica e tecnologica e dell’innovazione. Lo fa nelle aule universitarie, sul web, nei musei, nell’editoria, in radio, in televisione, nelle aziende e nei FabLab. Il suo interesse non è solo tecnico e le sue attività si focalizzano sul rapporto tra uomo e tecnologia. È presidente e founder di The FabLab.