Telmo Pievani

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Durante il lockdown, l’unica a mostrare segni di ‘rinascita’ è stata la natura. Riflettiamo bene su quel sollievo, su cosa succede al mondo quando noi ci fermiamo, perché ora stiamo tornando agli stessi comportamenti insostenibili di prima, quindi stiamo preparando le condizioni per altri effetti negativi della crisi ambientale (Telmo Pievani).

Telmo Pievani, filosofo, biologo, evoluzionista, ci parlerà di futuro attraverso il suo punto di vista di biologo ed evoluzionista, presentandoci il progetto Planetbook, il mondo, con i suoi problemi e le sue possibili soluzioni, visto dai ragazzi della “generazione Greta”. Un volume, contenente 200 fotografie d’autore sul tema della crisi ambientale in corso, scelte e soprattutto commentate da un gruppo di 50 studenti di uno speciale Master dell’Università di Padova condotto da Pievani, per proporre un coinvolgimento diretto su temi che appartengono a tutti: il bene del nostro pianeta.

“La speranza che ci ha guidati nella realizzazione di Planet Book è che la potenza rivelatrice di queste fotografie, ciascuna delle quali è un’interpretazione della complessa transizione in corso, unita agli sguardi delle ragazze e dei ragazzi del XXI secolo, possa fare una piccola ma significativa differenza nelle menti aperte di tutti noi”.

Pievani ricopre la prima cattedra italiana di Filosofia delle Scienze Biologiche presso il Dipartimento di Biologia dell’Università di Padova. Tra i suoi libri Imperfezione (2019, Raffaello Cortina Editore), Homo Sapiens e altre catastrofi(2018, Meltemi Editore). Per Contrasto ha realizzato La terra dopo di noi con le fotografie di Frans Lanitng (2019).